Collezione Robot City a Milano
Art Night​ – Alla ricerca di Fat Bunny & Co

Robot City​, azienda italiana leader nella lavorazione del marmo di Carrara, guidata da Gualtiero Vanelli, celebra i primi giorni d’autunno trasferendosi in un​ Open House Event​, per una serata tra i tetti milanesi che ci porterà ​Alla​ ​ricerca di Fat Bunny & Co.

Saranno nove gli artisti in mostra e diciannove le opere provenienti dalla collezione Robot City a essere in esposizione. Particolare attenzione verrà data ai simpatici conigli realizzati da ​Fat Bunny​, new entry della Factory, a cui l’azienda vuole dare ufficialmente il benvenuto. Alcuni lavori scultorei della collezione, saranno in dialogo con il primo tappeto d’artista realizzato da Fulvia Mendini.

Mercoledì 26 settembre​ il visitatore sarà invitato con l’aiuto di una mappa, a ri-cercare in luoghi spesso inaspettati dell’appartamento le opere. L’ambiente pop della​ penthouse​ che​ ​ricorda a tratti quello di un noto film americano fino anni ‘80, diviene il perfetto contenitore per accogliere e fare vivere il lavori degli artisti.
Ad aprire le porte di casa ci sarà Nicola Minardi, personalità poliedrica dai diversi interessi, amante della vela, dello humour, dell’arte pop e partner dell’azienda Robot City.

Il sogno del marmo che, con la sua materia preziosa vuole durare per l’eternità, sarà affiancato dai colori e dalle trame del tappeto dell’artista ​Fulvia Mendini ​prodotto in edizione limitata da​ dueostudio,​ ideatore di progetti legati all’arte e al design e dal progetto fotografico di Fat Bunny.

Un desiderio della serata è quello di creare un’interazione con lo spettatore, per questa ragione verrà invitato a esplorare gli ambienti dell’appartamento di Via Francesco Sforza per incontrare con ironia i protagonisti della mostra con una mappa. Lungo il percorso si incontreranno lavori di​ Richard Aurèle,​ dell’architetto ​Mario Botta​,​ Aron Demetz, Alessandro Mendini​, della linea Robot City – ​Marbizo, Philippe Pasqua, Fat Bunny ​con il progetto – ​I’m Back!-​ e di ​Fulvia Mendini ​che, diretta da​ Dueostudio, ​ha disegnato un tappeto qui presentato in anteprima.

Tutte le sculture in esposizione sono state realizzate da Robot City servendosi delle più avanzate tecnologie della robotica, unite all’artigianalità del reparto di finitura.
Ogni singola opera è unica e presenta le caratteristiche della materia, dalle differenti sfumature e tonalità.

..AND KEEP FOLLOWING THE BUNNY!

#FATBUNNYANDCO #ROBOTCITYINMILAN #SPUMANTEPARTICOLARE #ITALIANDESIGN

@​ROBOTCITYITALY @LATENUTADELBUONAMICO @_FAT_BUNNY @DUEOSTUDIO

Comunicato stampa

maggiori Informazion​i

liaison & comunicazione –  ​info@fatbunny.ch